Le donne, soprattutto con l’avanzare dell’età, fanno molta attenzione al proprio aspetto fisico, si sa che il grasso in eccesso fa male alla salute, ma influisce anche sull’impressione che si da all’esterno, insomma, non è un segreto che pesare di più fa sembrare più vecchie di quel che si è.

Fino a qualche anno fa le donne potevano contare sulla liposuzione per la rimozione del grasso in eccesso, da un po’ di tempo è possibile scegliere un trattamento di nuova generazione assolutamente non invasivo e doloroso, che prende il nome di criolipolisi.

Con questo trattamento si agisce contro gli inestetismi provocati dall’accumulo di adipe, perfetto per eliminare cuscinetti e cellulite, la criolipolisi sfrutta l’azione del ghiaccio per distruggere le cellule di grasso con ottimi risultati.

Come abbiamo accennato, la procedura è del tutto non invasiva e non dolorosa, è come se fosse una liposuzione ma con effetti collaterali quasi azzerati, non serve anestesia e non provoca dolori o ematomi, conseguenze comuni della classica operazione chirurgica.

Criolipolisi: il trattamento

Il trattamento si effettua applicando una piastra sulla zona da trattare, in quella zona la temperatura si abbasserà fino a 5 gradi sotto zero; ogni seduta riesce ad eliminare il 20% del grasso in eccesso.

La procedura va eseguita in uno studio medico con la presenza di un dermatologo o di un chirurgo plastico per controllare ogni possibile reazione.

La criolipolisi funziona davvero?

Ogni seduta di criolipolisi dura circa un’ora, per eseguire la successiva seduta bisogna far passare due mesi; prima di essere sottoposti al trattamento è necessario fare la visita per verificare se si hanno i requisiti e valutare la possibilità di imbattersi in effetti collaterali più pesanti.

La criolipolisi funziona ma per vedere dei risultati sulle zone interessate e in particolare dove c’è un grande accumulo di adipe, devono essere effettuate più sedute.

Dopo il trattamento si possono fare le normali attività quotidiane.

La criolipolisi quanto costa?

Il trattamento non è invasivo e funziona, ha pochi effetti collaterali, come andremo a vedere tra poco, ed è anche abbastanza conveniente, una seduta di criolipolisi ha un costo variabile, di base si parte da 200 euro, con possibilità di avere sconti e offerte.

Quali sono gli effetti collaterali del trattamento?

Gli effetti collaterali variano a seconda della sensibilità della persona, ma in linea generale si parla di disturbi lievi, perché non vengono intaccati tessuti, vasi sanguini o nervi.

Nell’immediato dopo il trattamento è possibile notare del rossore sulla zona trattata che può durare qualche ora, inoltre, il freddo può provocare qualche ecchimosi che va via rapidamente.

Alcune persone hanno segnalato crampi e formicolii ma niente che può dare preoccupazione; infine, il trattamento è del tutto indolore, quindi il paziente non subisce alcun tipo di sofferenza.

Nonostante non sia un trattamento pericoloso, la criolipolisi deve sempre essere effettuata presso uno studio medico, con macchinari omologati, personale esperto e un buon chirurgo plastico, al fine di rendere l’esperienza quanto più possibile piacevole ed avere la sicurezza che in caso di reazioni avverse non previste, si abbia la giusta assistenza.